Carte di credito, occhio alla truffa L’allarme della Polizia è online

Postato a by admin
Categoria
24999

schermata-2017-01-09-alle-13-06-12

Brutte notizie per i possessori di carte di credito, di debito o ricaricabili.  A comunciarle è direttamente la Polizia di Stato attraverso il proprio canale Facebook “Una vita da Social”. Le forze dell’ordine mettono in guardia su una potenziale nuova truffa che – stando a quanto riportato dai poliziotti – potrebbe riguardare alcuni malintenzionati che attaccherebbero le carte Postepay.

I dati sensibili di questi comodi strumetni di pagamento potrebbero finire nelle mani sbagliate. Se ti arriva questo messaggio sul telefonino: ‘Per motivi di sicurezza, la tua carta di credito è stata bloccata. Esegui subito la verifica dei tuoi dati’, con l’invito a cliccare sul link sottostante, non farlo. Assolutamente. “Potresti pentirtene amaramente”, è il monito della Polizia sulla pagina Facebook ‘Una vita da social’.

“Nessun Istituto di credito – sottolinea la Polizia – ti chiederà mai di inserire i tuoi dati online. Pertanto bisogna prestare attenzione e diffidare sempre dal chi chiede via web dati personali o di strumenti finanziari.

Info sull'Autore