John Kasich: la vera alternativa a Donald Trump?

Postato a by Alessio Scalzo
Fonte: Marc Nozell, CC.

Fonte: Marc Nozell, CC.

 

Donald Trump sembra essere diventato un problema per la leadership del Partito Repubblicano: hanno provato ad opporvisi candidati più graditi all’establishment (come Carson, Bush, Cruz e Rubio), ma i risultati non sono stati incoraggianti.

Sembra però essere giunta una ventata aria fresca recentemente, grazie all’aumento di popolarità di John Kasich, anch’egli candidato alle primarie del Parito Repubblicano.
Ma chi è John Kasich? Da dove arriva? Può davvero sfidare Trump?

Martedì 15 marzo negli Stati Uniti si sono tenute le primarie del Partito Repubblicano – oltre a quelle dei Democratici, certo – in Florida, Illinois, Missouri, North Carolina e Ohio. Nei primi quattro stati ha vinto l’imprenditore Donald Trump, grande favorito per la vittoria della nomination, mentre in Ohio ha vinto un altro candidato di cui fin qui si è parlato pochissimo, e che dell’Ohio è apprezzato governatore: John Kasich. Marco Rubio, senatore della Florida, si è ritirato stanotte dopo aver perso nel suo stato di casa. Oltre a Trump, sono quindi rimasti in corsa solo Kasich e Ted Cruz, senatore del Texas. Rubio e Kasich erano considerati i due candidati “istituzionali” rimasti – Cruz è persino più radicale di Trump – e Kasich è anche di gran lunga il più moderato e centrista. In un’annata caratterizzata da politici particolarmente estremisti, Kasich è descritto da molti osservatori come una-persona-normale. E ha ottenuto, tra gli altri, l’endorsement del New York Times.

(Continua a leggere su Il Post)

Info sull'Autore
Alessio Scalzo

Nato nella terra di Pirandello e Sciascia, vivo e lavoro a Milano da un bel po' di tempo ormai. Leggo un po' di tutto e seguo con interesse le evoluzioni del mondo e dell'editoria.