Presidenziali USA: Cruz e Rubio attaccano Trump

Postato a by Alessio Scalzo

8566718339_12e9bed54f_o

Le primarie del Partito Repubblicano si animano: Ted Cruz e Marco Rubio hanno lanciato una serie di attacchi a Donald Trump, loro diretto avversario.

È accaduto tutto durante l’ultimo dibattito, prima delle primarie decisive che si terranno martedì prossimo.

Immigrazione, sanità e la presenza degli elettori latino-americani sono i temi che hanno dominato il dibattito, che è stato interrotto da momenti con urla ed insulti personali.

Donald Trump ha già vinto in South Carolina, New Hampshire e recentemente in Nevada, che è l’ultima tappa delle primarie prima del cosiddetto Super-Tuesday, il martedì primo marzo durante il quale si voterà in 11 stati contemporaneamente.

Attualmente molti candidati repubblicani hanno perso terreno nei confronti di Donald Trump, che risulta essere il candidato favorito.

Per più di due ore i senatori Marco Rubio e Ted Cruz hanno lanciato bordate al miliardario newyorkese tirando in ballo le sue aziende, la sua ipocrisia, hanno messo in dubbio le sue credenziali come conservatore e, infine, hanno critica la mancanza di dettagli nel suo programma politico e la sua dipendenza dall’essere uno «spaccone».

Durante il dibattito Trump ci ha anche scherzato sopra, dicendo: «Stiamo avendo un sacco di divertimento qui, non è vero?», ma in realtà è stato messo più volte alle corde durante la serata.

Il confronto tra i tre candidati è stato molto duro: Rubio e Cruz hanno cercato di danneggiare Trump con i loro attacchi, ma a fine serata il miliardario ha terminato il dibattito per nulla scosso dall’accaduto.

Info sull'Autore
Alessio Scalzo

Nato nella terra di Pirandello e Sciascia, vivo e lavoro a Milano da un bel po' di tempo ormai. Leggo un po' di tutto e seguo con interesse le evoluzioni del mondo e dell'editoria.